scrittaIN2A

SETTORE 3 - STRUTTURE, ANTINCENDIO

Referente: ing. Andrea Lamera.

Il settore si occupa della progettazione integrata e della direzione lavori legate all’ambito strutturale ed antincendio.

L’attività prevede lo studio degli aspetti progettuali con un approccio basato su una sinergia di conoscenza tecnica, aspetti normativi, aggiornamento, sintesi e cantierabilità; quest’ultima rappresenta l’atto finale della progettazione e l’inizio delle operazioni di direzione lavori.

 

STRUTTURE

Il calcolo strutturale negli ultimi anni ha visto mutare significativamente forma passando da semplici schematizzazioni, rientranti nell’approccio “deterministico”, all’approccio “probabilistico”. Il metodo deterministico (tensioni ammissibili) usato abbondantemente oseremmo dire fino a ieri, è quel metodo che sancisce la sicurezza di una struttura confrontando la resistenza di un materiale (ridotta mediante un adeguato coefficiente di sicurezza) con le massime tensioni (in valore assoluto) ingenerate nella struttura dalle sollecitazioni esterne (carichi permanenti ed accidentali) ottenute attraverso un’analisi in campo lineare. Il metodo probabilistico è quell’approccio progettuale dove la pronuncia della sicurezza viene effettuata verificando che la probabilità di collasso cui è soggetta una struttura è un frattile caratteristico percentuale. A livello europeo questo metodo è denominato semiprobabilistico in quanto gli aspetti probabilistici vengono messi in conto mediante l’introduzione di valori caratteristici delle Azioni e delle resistenze dei materiali (Eurocodici).

Recentemente, lo sviluppo sempre più performante di computer di notevole capacità di calcolo permette di effettuare modellazioni strutturali tridimensionali agli elementi finiti, che consente in tempi ragionevolmente brevi di ottenere un inviluppo di sollecitazioni interessanti le strutture, per infinite combinazioni di carico, ivi comprese, oltre a quelle tradizionali, quelle attinenti l’incendio ed il sisma. All’interno di questo inviluppo di dati si individua la condizione più conservativa strutturale e su tali dati si dimensiona in sicurezza le sezioni resistenti delle strutture portanti. Importante aspetto del settore è il collaudo strutturale, atto conclusivo del processo progettuale e costruttivo, che rappresenta non solo un mero controllo della progettazione e l’imposizione di prove di carico ma anche un momento di confronto con colleghi operanti nel settore.

 

ANTINCENDIO

Altro ambito fondamentale di operatività ingegneristica riguarda l’antincendio; l’esperienza maturata nel settore ed il continuo aggiornamento consentono l’elaborazione di interventi finalizzati alla sicurezza passiva ed attiva che trova poi riscontro tecnico-amministrativo nel rilascio del certificato di prevenzione incendi da parte del comando provinciale dei Vigili del fuoco. L’organizzazione professionale alla quale si appartiene ha maturato una notevole competenza in materia di sicurezza antincendio soprattutto nell’ambito scolastico, ospedaliero ed industriale.

Tutta la filiera di processo è declinata dal sistema qualità ISO 9001:2015 coordinato da TÜV®.

 

 

 

e-mail: settore3@in2a.it